The website uses cookies. By using our services, you have agreed to the use of cookies. You can find more information on the use of the cookies and how to block them on a dedicated page.

Privacy e Cookie

Laboratorio culturale transfrontaliero “Gorizia/Nova Gorica: la sfida di uno sviluppo a trazione culturale”

23.10.2019
GO Borderless FB

Nell’ambito della candidatura di Nova Gorica e Gorizia a Capitale Europea della Cultura 2025 si tiene oggi, a partire dalle ore 11.00 nel salone di rappresentanza della Prefettura di Gorizia (Piazza della Vittoria n. 64), il Laboratorio Culturale Transfrontaliero “Gorizia/Nova Gorica: la sfida di uno sviluppo a trazione culturale”.


PROGRAM – PROGRAMMA:

10:30 Dobrodošlica s kavo – Caffe di benvenuto

11:00 Pozdravni nagovori – Saluti delle Autorita

11:15 Prestolnice in pokrajine: Transnacionalni pristop h kulturnemu ovrednotenju – Capitali e distretti. Un approccio transnazionale alla valorizzazione culturale (Giorgio Andrian, strokovnjak Unesca – esperto Unesco)

11:30 GO! Borderless. Kandidatura brez omejitev! – Una candidatura senza limiti (Vesna Humar, koordinatorka EPK skupine – Coordinatrice gruppo ECOC)

11:40 Bid Book kandidature. Struktura, časovnica in sestava – Il Bid Book della candidatura. Struttura, scadenze e composizione (Lorenzo De Sabbata, ISIG)

11:45 Kultura spodbuja razvoj: izzivi in priložnosti za sedanjo in prihodnjo Evropo – Lo sviluppo a trazione culturale: sfide ed opportunita per l’Europa del presente e del futuro
(Cristina Loglio, strokovnjakinja za evropske in italijanske kulturne politike – esperta di politiche culturali europee e italiane; Emmanuele Curti, Matera Evropska prestolnica kulture
2019 – Matera Capitale Europea della Cultura 2019; Massimiliano Zane, kulturni kreativec – progettista culturale; Pavla Jarc, predsednica Združenja kulturnih domov in ustanov Slovenije – esperta di politiche culturali slovene)

12:45 Razprava – Dibattito GO! Borderless

13:00 Novinarska konferenca – Incontro con la stampa

 

L'evento è organizzato dai Comuni di Gorizia e Nova Gorica con il supporto del GECT GO e di ISIG.

Archive