Questo sito utilizza cookie. Utilizzando i nostri servizi, si accettano le modalità d'uso dei cookie.

Privacy e Cookie

Dove passeranno le piste ciclabili del lotto 4 del progetto Isonzo-Soča

29.10.2020
lotto 4 Campi di Salcano

L’area di intervento del lotto 4, in ambito del progetto Isonzo-Soča, ricade nel territorio del Comune di Gorizia e interessa una porzione di territorio che si sviluppa attorno al fiume Isonzo. Il progetto si insedia all’interno di un piano a grande scala denominato Parco Transfrontaliero Isonzo , che si pone come obiettivi la promozione del territorio caratteristico del fiume Isonzo, il miglioramento dell’accessibilità dei luoghi, l’incremento dell’attrattività turistica e la costruzione di un brand identificativo. 

La prima ciclovia prevista collega Salcano al Ponte del Torrione lungo via degli Scogli e prosegue attraverso via dei Cordaioli fino alla passerella pedonale di Straccis. Costituisce pertanto il tratto goriziano della FVG 5 “Ciclovia dell’Isonzo” come indicata nel Piano Paesaggistico Regionale che, dal ponte di Straccis, prosegue lungo l’Isonzo negli altri comuni della provincia goriziana fino a Grado. 

Il secondo itinerario collega via San Gabriele al ponte del Torrione attraverso via Balilla, Largo Nicolò Pacassi, via G.I. Ascoli, via G. Verdi, via Santa Chiara e viale XX settembre. 

Il progetto prevede la messa in rete di tutti gli itinerari ciclo-pedonali già esistenti nell’area per creare un unico circuito ciclabile senza interruzioni nel territorio del GECT GO, realizzando anche il tratto di collegamento sulla sponda opposta per collegarsi all’itinerario Salcano-Plave. 

Saranno realizzati alcuni percorsi ciclo- pedonali nell’area agricola posta lungo l’ansa dell’Isonzo tra Salcano e via degli Scogli. I percorsi consentiranno la fruizione di un’area paesaggistica di grande interesse, consentendo ai turisti la conoscenza diretta delle produzioni della rosa di Gorizia e delle vigne vocate alla produzione dell’Isonzo doc.  

 

Archivio