Questo sito utilizza cookie. Utilizzando i nostri servizi, si accettano le modalità d'uso dei cookie.

Privacy e Cookie

Corsi gratuiti on line di lingua slovena e italiana

27.03.2020
corsi on line

Nell’ambito della candidatura a Capitale Europea della Cultura 2025, coordinata dal GECT GO, il team GO! 2025 ha organizzato un corso on line di italiano e uno di sloveno, per far sentire più vicini i cittadini dell’area transfrontaliera in questo momento non facile. Entrambi i corsi sono in partenza lunedì 30 marzo.

Una settimana fa il team della candidatura GO! 2025 ha chiesto ai propri follower su Facebook e Instagram se fossero interessati a fare un corso di italiano dedicato a chi parla lo sloveno e uno di sloveno per chi parla l’italiano. Superando ogni aspettativa, hanno risposto all’appello più di 300 persone che desiderano partecipare al corso gratuito on line di 10 ore, che verrà incentrato soprattutto sull’uso “pratico” delle due lingue.

Il corso durerà 5 settimane, si svolgerà di lunedì e giovedì, in due gruppi Facebook. Gli studenti di lingua slovena impareranno l’italiano nel gruppo Nauči se ITALIJANSKO z GO! 2025, mentre gli studenti di lingua italiana impareranno lo sloveno nel gruppo Impara lo SLOVENO con GO! 2025.

“Siamo orgogliosi che tante persone desiderino imparare la lingua d’oltreconfine- spiega il team GO! 2025-, che per il nostro piccolo e sfaccettato territorio transfrontaliero piò essere anche molto utile. Nonostante i nuovi confini fisici, noi restiamo #borderless. Siete tutti invitati a unirvi a noi, iniziamo il 30 marzo 2020!”

Il gruppo di lavoro per la preparazione della candidatura di Nova Gorica e Gorizia a Capitale europea della cultura continua con il proprio lavoro. Sono in corso videoconferenze, accordi con partner internazionali e altre attività. "Gli eventi dell'ultimo mese, dopo esserci qualificati per la fase di selezione della candidatura, hanno preso una direzione completamente diversa da quella che chiunque si sarebbe aspettato- ci ha detto la responsabile artistica della candidatura Neda Rusjan Bric-.  Il confine tra i due paesi, tra le due città, ha tagliato in due il nostro territorio quasi come la prima volta, soprattutto perché nessuno se lo sarebbe mai più aspettato. Ed è proprio per questo che la nostra candidatura è adesso ancora più importante: non si tratta solo dell'idea di un futuro comune ma del fatto che, nonostante le problematiche che stiamo vivendo, le persone su entrambi i lati del confine custodiscano e difendano la nostra comune idea di convivenza, compassione e solidarietà. L'Italia, che è stata in questo mese la più grande vittima dell'infezione da virus in Europa, ha bisogno proprio ora del nostro sostegno. Grazie alle misure adottate sul versante italiano gli abitanti della parte slovena del nostro territorio sono stati preavvisati del pericolo prima del resto della Slovenia e hanno potuto affrontare fin da subito seriamente la situazione. Anche il team ECOC non sta con le mani in mano: stiamo lavorando virtualmente, cambiando il nostro modo di pensare, cercando opportunità e modalità per supportare gli operatori culturali di entrambe le parti del confine che si trovano attualmente in grande difficoltà, riprogettando i singoli progetti alla luce di situazioni potenzialmente simili anche in futuro... Oggi crediamo ancora di più che solo insieme saremo in grado di superare questa incredibile prova. Le nostre passate storie di confine possono esserci d'aiuto. Per fortuna, con il supporto delle moderne tecnologie, anche oggi continuiamo a operare »borderless«  per poter stare di nuovo insieme in futuro!

 

https://www.go2025.eu/

https://www.facebook.com/NovaGorica2025

https://www.instagram.com/go_2025/

 

 

Archivio