Questo sito utilizza cookie. Utilizzando i nostri servizi, si accettano le modalità d'uso dei cookie.

Privacy e Cookie

Firma protocollo inclusione sociale

30.06.2020
Gorizia
firma protocollo inclusione sociale

Il Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale “Territorio dei comuni: Comune di Gorizia (I), Mestna občina Nova Gorica (Slo) e Občina Šempeter-Vrtojba (Slo)” sta implementando il progetto Salute- Zdravstvo, che vanta come uno degli obiettivi programmatici principali l’inclusione sociale. Al fine di sviluppare e approfondire la cooperazione transfrontaliera nel campo della protezione sociale, i comuni hanno firmato un protocollo transfrontaliero sulla cooperazione nell'inclusione di gruppi svantaggiati in servizi e programmi comuni che consentono soluzioni transfrontaliere integrate. 

Si tratta del primo tentativo formale di trovare sinergie tra i sistemi di sicurezza sociale sloveno e italiano. Un'analisi comparativa dei sistemi pubblici dei tre comuni ha mostrato diverse forme organizzative, condizionate da diversi quadri giuridici e diversi flussi finanziari regionali e locali. In questo contesto è stato riconosciuto lo straordinario contributo delle ONG che operano nell'area transfrontaliera. Grazie alla loro operatività flessibile, queste ultime completano le attività pubbliche, mentre la loro operatività è efficace anche e principalmente perché basata sul volontariato.

Il contenuto del protocollo si basa sul miglioramento dell'accesso ai servizi transfrontalieri in linea con un'azione comune a favore dei soggetti vulnerabili e degli altri gruppi nei quali è essenziale promuovere il mantenimento della qualità della vita. Tali obiettivi hanno un peso ancora maggiore, data la situazione di emergenza in cui i comuni si sono trovati con lo scoppio dell'epidemia di coronavirus, durante la quale la reintroduzione dei confini ha ostacolato una connessione transfrontaliera finora radicata.

Un punto di partenza essenziale per la cooperazione transfrontaliera tra le organizzazioni di assistenza sociale slovene e italiane è l'istituzione di tre Info point in ciascuno dei tre comuni, dove verranno fornite informazioni su tutti i servizi e i programmi di assistenza sociale accessibili nell'area del GECT GO.

È certamente necessario sottolineare che le organizzazioni di assistenza sociale slovene e italiane perseguono un obiettivo comune, quello di alleviare i problemi dei gruppi vulnerabili. Il protocollo citato rappresenta un punto di partenza per una cooperazione sostenibile nel settore menzionato.

Il progetto Salute-Zdravstvo è finanziato dal programma Interreg Italia-Slovenia 2014-2020.