Questo sito utilizza cookie. Utilizzando i nostri servizi, si accettano le modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più sull'utilizzo nel sito e per leggere come disabilitarne l'uso:

Privacy e Cookie

Progetto Cyclewalk

Cyclewalk

Il progetto Cyclewalk, finanziato dal programma Interreg Europe 2014-2020, mira a supportare il passaggio dall'uso dell'automobile alla mobilità ciclabile e pedonale su distanze brevi, migliorando l'accessibilità per pedoni e ciclisti. Il progetto ha una durata di 60 mesi: ha preso avvio l'01.01.2017 e si concluderà il 31.12.2021. Il partenariato è composto dall' Associazione per lo sviluppo dell’area metropolitana di Oradea (Romania), dal Comune di Olbia (Sardegna), dal Regionalmanagment Burgenland (Austria), dalla Regione Autonoma della Sardegna, dall'Impresa municipale “Connection Services” (Lituania), dall'Urban Cycling Institute dell'Università di Amsterdam (Olanda) e dal GECT GO, che ha in capo l'intera comunicazione del progetto. La dotazione finanziaria complessiva del progetto è di 1.591.327 euro; la quota GECT GO è di 293.207 euro.

Il progetto mira a introdurre criteri qualitativi per la realizzazione di infrastrutture ciclopedonali negli strumenti di policy e nei progetti, attraverso visite di studio, tavoli di lavoro tecnici, formazione e consulenza tecnica e scientifica completa fornita dall'Urban Cycling Institute dell'Università di Amsterdam a uffici tecnici, esperti regionali e università. Il progetto è perfettamente complementare e arricchisce il progetto Isonzo-Soča.

www.interregeurope.eu/cyclewalk/
https://www.facebook.com/eucyclewalk/
https://twitter.com/eucyclewalk

Documenti

Notizie correlate

  • 03.06.2018

    Bici, la mia scelta. Kolo je moja izbira.

    Leggi l'articolo
  • 23.03.2018

    Visita di studio del progetto Cyclewalk in tema di mobilità sostenibile

    Durante la visita di studio i partecipanti avranno modo di apprendere come si progettano degli interventi di mobilità sostenibile sul territorio transfrontaliero, attraverso specifici momenti di approfondimento, ma anche visitando ...

    Leggi l'articolo