Questo sito utilizza cookie. Utilizzando i nostri servizi, si accettano le modalità d'uso dei cookie.

Privacy e Cookie

Progetto BRIDGE

BRIDGE

 

BRIDGE - Building Relationships Into a Democratic Goal for Europe

 

IL PROGRAMA EUROPO PER I CITTADINI

Azione - 2.1: Network di città

Progetto. Nº 612768-CITIZ-1-2019-1-PT-CITIZ-NT

Nome del Progetto: BRIDGE - Building Relationships Into a Democratic Goal for Europe

 

PARTNER

P1 - Vila Nova de Cerveira(PT) - richiedente

P2 - Tomiño (ES)

P3 - Sdruzhenie na Yugozapadnite Obshtini (BG)

P4 - Municipality of Dimitrovgrad (RS)

P5 - GECT GO / EZTS GO (IT/SLO)

P6 - Borsod-abaúj-zemplén county government (HU)

P7 - Rozsnyó város/roznava (SK)

P8 - Panevezio miesto savivaldybes administracija (LT)

P9 - Daugavpils (LV)

P10 - Lighthouse Languages (IT)

P11 - Deryneia Municipality (CY)

 

 

EUROPA PER I CITTADINI: OBIETTIVI DEL PROGRAMMA

Nell'obiettivo generale di avvicinare l'Unione ai cittadini, gli obiettivi generali del programma sono: contribuire alla comprensione da parte dei cittadini dell'Unione, della sua storia e della sua diversità, promuovere la cittadinanza europea e migliorare le condizioni per la partecipazione civica e democratica a livello dell'Unione.

OBIETTIVI SPECIFICI Obiettivi specifici sono perseguiti a livello transnazionale o con una dimensione europea:  aumentare la consapevolezza dell’importanza della memoria, della storia e dei valori comuni e dell'obiettivo dell'Unione che è quello di promuovere la pace, i suoi valori e il benessere dei suoi popoli stimolando il dibattito, riflessione e sviluppo dei networks, incoraggiare la partecipazione democratica e civica dei cittadini a livello del Unione, sviluppando la comprensione da parte dei cittadini del processo decisionale dell'Unione e promuovendo opportunità di impegno sociale e interculturale e di volontariato a livello di Unione.

In questa specifica azione, i comuni e le associazioni che lavorano insieme su un tema comune in una prospettiva a lungo termine potrebbero sviluppare network tra le città per rendere più sostenibile la loro cooperazione. Networking tra i comuni su questioni di interesse comune sembra essere un mezzo importante per consentire lo scambio di buone pratiche.

Il gemellaggio è un forte legame che lega i comuni; pertanto, il potenziale delle reti create da una serie di gemellaggi tra città dovrebbe essere utilizzato per sviluppare una cooperazione tematica e duratura tra città. La Commissione Europea sostiene lo sviluppo di tali reti, importanti per garantire una cooperazione strutturata, intensa e multiforme, contribuendo quindi a massimizzare l'impatto del Programma.

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto BRIDGE è coordinato dal Comune di Vila Nova de Cerveira ed è finanziato dal programma Europa per i cittadini, azione – Network di città. Il progetto BRIDGE - Building Relationships Into a Democratic Goal for Europe, è composto da 11 organizzazioni di 10 paesi ed è stato progettato tenendo conto del contesto territoriale – integrazione di organizzazioni/comuni transfrontalieri. Sulla base di questa realtà geografica, il consorzio condivide la stessa volontà di promuovere la cittadinanza transfrontaliera e la coesione sociale transfrontaliera. Questa spinta alla cooperazione si realizza affrontando due dei principali fenomeni che interessano l'Unione europea: l'euroscetticismo e la xenofobia. Data l'estensione di questi problemi in tutta Europa, il consorzio avrà l'opportunità di discutere questi temi e proporre potenziali soluzioni e/o condividere le migliori pratiche ed esperienze che ciascuna delegazione adotta per affrontare il fenomeno. Mirando anche a rafforzare il sentimento di solidarietà tra i membri europei ei paesi vicini, rafforzando lo spirito di solidarietà tra i cittadini, tutti i dibattiti e le discussioni si svolgeranno in un clima di cooperazione. Durante l'esecuzione del progetto (fino a ottobre 2022) i partner analizzeranno le cause che alimentano il diffuso sentimento xenofobo in molti paesi, presentando possibili soluzioni per garantire che le regioni transfrontaliere dell'Unione Europea possano, con i propri mezzi, migliorare la cittadinanza europea. Le soluzioni possono essere trovate nella ricerca di strumenti per combattere l'ignoranza, come l'alfabetizzazione mediatica, le contro narrazioni, così come la condivisione di progetti transfrontalieri che promuovono la cittadinanza europea come il Progetto Eurocity – Cerveira (PT) – Tomiño (SP).

 

INCONTRI INTERNAZIONALI (SETTEMBRE 2021/OTTOBRE 2022)

1° Vila Nova de Cerveira (PT)/Tomiño (SP) 20 - 24 OTTOBRE 2021 – PORTOGALLO/SPAGNA

2° Slivnitsa (BG)/ Dimitrovgrad (RS) GENNAIO 2022 – BULGARIA/SERBIA

3° GOVERNO BORSO (HU)/ROZSNYÓ VÁROS/ROZNAVA (SK) MARZO 2022 – UNGHERIA/SLOVACCHIA

4° Nova Gorica (SL)/Gorizia (IT) 26 – 29 MAGGIO 2022 – ITALIA/SLOVENIA

5° Panevezys (LT)/ Daugavpils (LV) 2 – 6 SETTEMBRE 2022 – LITUANIA/LETTONIA

 
ARGOMENTI DA AFFRONTARE NEGLI INCONTRI

Nell'ambito degli incontri internazionali, l'obiettivo è quello di affrontare in primis i seguenti temi:

  • Programmi di finanziamento e opportunità per promuovere la cooperazione transfrontaliera ed europea, sospensione del Trattato di Schengen durante la pandemia e problemi che ha causato: "L'importanza delle convenzioni europee per i Paesi transfrontalieri"
  • Cooperazione transfrontaliera in ambito sociale, culturale, ambientale e di cittadinanza. Presentazione delle diverse iniziative realizzate nei Paesi coinvolti favorendo la cooperazione transfrontaliera
  • Evoluzione delle relazioni transfrontaliere / Euroscetticismo: come sono cambiate le relazioni tra Paesi transfrontalieri negli ultimi anni
  • “Forme formali” di cooperazione transfrontaliera / Capitale Europea della Cultura 2025
  • Difficoltà legali nella cooperazione transfrontaliera